MEGLIO SFRUTTARE I GENITORI …

... che farsi sfruttare da un datore di lavoro.
Aver lavorato nella gastronomia ti è sembrato di essere stato schiavizzato e sfruttato dal datore di lavoro con uno stipendio miserabile.
Hai ricevuto uno stipendio con vitto e alloggio con il sacrificio di troppe ore di lavoro …
Dopo diversi mesi di disoccupazione, sfruttando anche l'assistenza pubblica sottoforma di indennità di disoccupazione, trovi finalmente un datore di lavoro disposto ad assumerti per un periodo di prova pratica ... e dopo qualche giorno ti licenzi e ritorni a casa.
Ogni datore di lavoro ha potuto realizzare la propria azienda con il sacrificio del lavoro che a volte superava le 14 ore di lavoro giornaliere lavorando giorno per giorno e anche nei giorni festivi.
Un datore di lavoro che adesso offre lavoro volendo insegnare un mestiere qualificato con cui poter avere sempre una fonte di guadagno sicura.
Adesso è arrivato il tuo turno …
Sei giovane … cerchi un posto di lavoro … vai a lavorare in un ristorante o in una pizzeria o in una gelateria e ... dopo solo 8 ore di lavoro sei già scarico di energie.
Dopo qualche giorno di lavoro ritorni a casa … ti lamenti con tua madre e con tuo padre di sfruttamento da parte del datore di lavoro.
Ti metti davanti al computer ed inizi nel fare pubblicità negativa verso l’ultimo datore di lavoro parlando di sfruttamento di manodopera di chi ha bisogno di lavorare.
Cerchi di diffamare i datori di lavoro con accuse di ogni genere accusandoli di schiavismo moderno.
Con questo comportamento hai solo dimostrato di non aver voglia di lavorare ... contemporaneamente blocchi le opportunità di lavoro per chi ha veramente voglia di lavorare, oltretutto hai ottenuto il risultato che i datori di lavoro non vogliono più assumere i giovani che hanno veramente voglia di lavorare e di imparare un mestiere.
Complimenti.
Adesso tu cosa fai ?
Niente … rimani disoccupato.
Ti diletti a discreditare i datori di lavoro chiamandoli “schiavisti e sfruttatori” via internet per pura soddisfazione personale, forse per vendetta, forse per orgoglio.
Adesso preferisci sfruttare i tuoi genitori pensando che il loro aiuto verso di te sia un obbligo da parte loro.
Con questo amore preferisci rimanere a casa … mangi, bevi, dormi e chiedi soldi a tuo padre o a tua madre per andare al bar con gli amici e corteggiare le ragazze che ti piacciono ...
Quando i tuoi genitori non ci saranno più … tu cosa fai ?
Al momento pensi che è meglio sfruttare i genitori che farsi sfruttare da un datore di lavoro schiavista ... per quanto tempo ancora ?
(pubbl. nell'anno 2013 su FB)